MODENA, TREMOLADA: “CONOSCO IL MISTER E CI PORTERA’ LONTANO. SONO VENUTO QUI PER LA SERIETA’ DEL PROGETTO”

Foto Modena Fc

Le prime parole da canarino di Luca Tremolada, ultimo arrivato a Modena al termine di un mercato sontuoso.

Ho avuto sensazioni fantastiche al mio arrivo a Modena. Con la Reggiana abbiamo fatto un ottimo primo tempo, siamo una squadra nuova e dobbiamo lavorare. Perché qui? Modena è una piazza molto importante, e il progetto solido e convincente mi ha convinto più di della categoria. Il mio inserimento? Conosco il mister e i ragazzi mi hanno messo subito a mio agio. E questo aiuta molto. Devo entrare un po’ in condizione. Cerco sempre di mettermi a disposizione. Peccato per l’altra sera, mi sarebbe piaciuto fare gol. Con il Pordenone? Abbiamo rischiato di andare in serie A, poi ho avuto dei problemi con la società, che voleva cedermi senza motivi. Non ho trovato una squadra e allora hanno deciso di mettermi fuori rosa. Ma ho sempre avuto l’appoggio del mister. Cosa manca alla squadra? Non è semplice mettere insieme tanti giocatori nuovi. C’è tanta qualità, e la parola d’ordine dev’essere entusiasmo. Abbiamo una rosa importante che può dire la propria, anche se vince non è mai semplice. Io ho esordito in serie B al Braglia, quando giocavo con il Piacenza. Fu una grandissima emozione. Qualche rimpianto? In gioventù ho fatto qualche errore, ma poi sono riuscito a dare una svolta alla mia carriera. Mister Tesser? Uguale ai tempi di Pordenone. Ci porterà lontano e dobbiamo solo seguirlo. Ci darà grosse soddisfazioni. Teramo? Cercheremo di vincere in ogni partita della stagione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.