MODENA-VIS PESARO, LE FORMAZIONI: GERLI E’ OUT, AL SUO POSTO DI PAOLA. AZZI POTREBBE TORNARE TERZINO

(foto Fiocchi/Modena Fc)

Modena alla ricerca della sesta vittoria consecutiva al Braglia contro la Vis Pesaro, per avvicinare ulteriormente la vetta della classifica, visto anche il big match tra Reggiana e Cesena. Mister Tesser recupera Minesso, che ha scontato il turno di squalifica, ma deve rinunciare a Fabio Gerli, ancora alle prese con i postumi di una forma influenzale. Al suo posto giocherà Di Paola, ex del match, preferito a Mario Rabiu. Per il resto con Armellino e Scarsella che sembrano recuperato dopo gli acciacchi della scorsa settimana, l’unico dubbio è la posizione iniziale di Paulo Azzi. Tornerà terzino o sarà schierato ancora centravanti? Più probabile, con una Vis Pesaro che si preannuncia particolarmente abbottonata in difesa, sembra essere la prima soluzione, con Renzetti inizialmente in panchina e Minesso al centro dell’attacco affiancato dai due trequartisti Mosti e Tremolada. Bonfanti, recuperato, partirà dalla panchina, mentre sono ancora fermi Ogunseye, Giovannini e Marotta.

Questa la probabile formazione gialloblu (4-3-2-1): Gagno, Ciofani, Silvestri, Pergreffi, Azzi; Di Paola, Scarsella, Armellino; Mosti, Tremolada; Minesso. All: Tesser.

Due gli ex canarini nella Vis Pesaro di mister Banchini, che si schiererà con il consueto 3-5-2. Si tratta dell’esterno Rubin e del centrocampista Besea, cresciuto proprio nelle giovanili gialloblù. Cannavò dovrebbe essere titolare in attacco al fianco del bomber Gucci, già cinque reti in questo campionato.

Questa la probabile formazione della Vis Pesaro (3-5-2): Farroni, Manetta, Gavazzi, Cusumano; Piccinini, Besea, Coppola, Lombardi, Rubin; Gucci, Cannavò. All: Banchini.

La partita sarà trasmessa in diretta sulle frequenze di Radio Gamma, cronaca testuale su Modenasportiva.it a partire dalle 14,30.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.