PERUGIA-MODENA, LE PROBABILI FORMAZIONI: REBUS MODULO PER I GIALLOBLU

Foto Fiocchi/Modena FC

Il match di oggi pomeriggio al Curi di Perugia è il primo importante spartiacque per il Modena di una lotta promozione che è arrivata nel suo lungo rettilineo finale. Contro i Grifoni mister Mignani non potrà contare sugli infortunati Rabiu e Pierini, ma recupera Corradi che ha scontato un turno di squalifica, e Davide Luppi che ha superato i piccoli problemi alla caviglia emersi nel match contro la Sambenedettese. Difficile ipotizzare una formazione. La sensazione è che il tecnico gialloblù possa decidere di tornare al modulo che il Modena conosce meglio, il 4-3-1-2, magari con lo stesso Castiglia in posizione di rifinitore. Non sono da escludere però nemmeno il 3-5-2 e il 4-3-3 a specchio con la squadra umbra. In difesa Bearzotti sembra favorito su Mattioli a destra, mentre in avanti conferma della coppia Luppi-Spagnoli.

Questa una possibile formazione canarina (4-3-1-2): Gagno, Bearzotti (Mattioli), Zaro, Pergreffi, Mignanelli; Gerli, Corradi, Muroni; Castiglia; Luppi, Spagnoli. All: Mignani.

Gli umbri di Fabio Caserta, invece, si schiereranno col consueto 4-3-3 con l’ex Burrai in cabina di regia e la coppia Falzerano-Elia ad affiancare Melchiorri in avanti. Probabile inizio in panchina per l’ex Carpi Vano.

Questo potrebbe essere l’undici degli umbri (4-3-3): Fulignati, Cancellotti, Sgarbi, Angella, Favalli; Sounas, Burrai, Di Noia; Falzerano, Elia, Melchiorri. All: Caserta.

La partita sarà trasmessa in diretta radio sulle frequenze di Radio Gamma, cronaca testuale su Modenasportiva.it a partire dalle 17,30.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.