FORMULA 1. LA WILLIAMS DOMINA LE QUALIFICHE IN AUSTRIA E MASSA CENTRA LA POLE.

In Austria ci si potrebbe attaccare ai numeri e di materiale ce ne sarebbe tanto. La gara austriaca ritorna in calendario dopo 11 anni e curiosamente era proprio dal 2003 che la Williams non riusciva a schierare entrambe le vetture in prima fil. A riuscire in questa impresa sono stati Felipe Massa (primo) e Valtteri Bottas (secondo) che fino agli ultimi secondi si sono contesi la pole position. Ad avere la meglio è stato il brasiliano, che non partiva davanti a tutti dal 2008 e con questo risultato rinforza la sua posizione nel team rispetto al compagno finlandese, che sta comunque mostrando tutto il suo talento. Dietro le due monoposto britanniche si è piazzato Nico Rosberg, seguito da Fernando Alonso in quarta piazza. Chi ha deluso le aspettative è stato Lewis Hamilton, che non è andato oltre la nona posizione e lascia al compagno di squadra un importante vantaggio in chiave Mondiale. Non ride nemmeno Kimi Raikkonen, ottavo, e con un feeling che con la Ferrari proprio non vuole arrivare. Altra sorpresa di giornata è il settimo posto di Daniil Kvyat, che con la sua Toro Rosso ha interpretato nel migliore dei modi le qualifiche inserendosi nella virtuale zona punti. Domani potrebbe esserci per Rosberg la possibilità di consolidare la sua leadership nella classifica piloti, ma attenzione alle due Williams e alla fame dei suoi piloti.