FORMULA UNO: IN TURCHIA HAMILTON CAMPIONE, VETTEL REDIVIVO

Foto media.ferrari.com

L’ultimo Gran Premio di Turchia, disputatosi lo scorso weekend nel circuito di Istanbul, ha decretato la vittoria del Mondiale di Formula 1 2020 da parte di Lewis Hamilton. Si tratta del settimo successo individuale per il pilota inglese, il quarto consecutivo con la Mercedes. La sua leadership non è mai stata messa in discussione durante questa “strana” stagione, condizionata inequivocabilmente dall’Emergenza Covid-19, sia per quanto riguarda la netta differenza tra la casa tedesca e tutte le altre, ma anche per la bravura dello stesso Hamilton, capace di trionfare in dieci Gp dei quattordici corsi finora. Nel giorno del trionfo del pilota inglese, però, le Ferrari si sono tolte qualche soddisfazione.

Sebastian Vettel è salito sul gradino più basso del podio, alle spalle di Perez, beffando il compagno di squadra Charles Leclerc. Il pilota monegasco, infatti, era secondo fino all’ultimo giro del Gp ma, a causa di un suo errore, è scivolato fino al quarto posto, permettendo il sorpasso proprio di Perez e di Vettel. Leclerc più volte se l’è presa con sé stesso durante l’ultimo collegamento radio con i box, mentre il Muretto della Rossa cercava di rincuorarlo. Ora la Formula 1 si prenderà una settimana di pausa, prima di volare in Bahrain per correre il primo dei due Gran Premi che si disputeranno sul Bahrain International Circuit. Poco più che una passerella, dato che i due titoli in palio sono già stati vinti dalla Mercedes.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.