FORMULA UNO, LA FERRARI ATTESA DAL GRAN PREMIO DI STIRIA, SEMPRE SUL RED BULL RING

Quello scorso è stato un weekend dalle mille emozioni per i tifosi della Ferrari. Dopo le qualifiche disastrose delle due rosse nessuno, infatti, si sarebbe aspettato di vedere uno dei due piloti della Scuderia di Maranello finire sul podio. E invece, al termine di una gara pazzesca, Charles Leclerc è riuscito a risalire fino a centrare il secondo posto alle spalle della Mercedes di Bottas. Questo grande risultato è stato propiziato anche dalla penalizzazione di 5” inferta a Lewis Hamilton, reo di aver colpito la Red Bull di Alexander Albon, che ha fatto scivolare indietro il pilota campione del mondo in carica. Il prestigioso piazzamento, però, non deve ingannare, perché le prestazioni della SF1000 hanno deluso, così come Sebastian Vettel finito decimo e sorpassato anche da Giovinazzi, e solo gli eventi (l’entrata della Safety Car) e la tenacia di Leclerc hanno permesso alla Ferrari di raccimolare punti preziosi in vista del prossimo weekend. Il Red Bull Ring, infatti, sarà nuovamente la cornice di gara di quello che viene chiamato il Gran Premio di Stiria, non potendo essere denominto GP d’Austria 2. La Ferrari avrà dunque pochi giorni di tempo per analizzare gli errori durante le qualifiche e cercare di correggere il tiro in vista dei prossimi appuntamenti. Perché è stato corso solamente un Gran Premio, ma le Mercedes di Bottas ed Hamilton fanno già paura.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.