MOTORI, FORMULA 1: MONACO, IL GP PIU’ COOL DELL’ANNO

Dopo l’ennesimo Gp amaro per la Ferrari, le monoposto della Rossa di Maranello, domenica 26 maggio, avranno l’occasione per rifarsi in una delle gare più attese e importanti dell’anno. Nelle strade cittadine del Principato di Monaco, andrà in scena il Gran Premio di Montecarlo, l’evento più glamour e cool del campionato di Formula 1.

La prima edizione di questa prestigiosa corsa si disputò il 14 aprile 1929 sotto l’impulso di Antony Noghes fondatore dello Automobile Club de Monaco (ACM). La prima edizione valida per il Campionato Mondiale, invece, è datata 21 maggio 1950.

Il circuito è una sorta di collegamento tra la Formula 1 attuale e quella di una volta. In un calendario che ha progressivamente visto l’ingresso di autodromi moderni e sicuri (come il circuito di Manama in Bahrein e quello di Sepang in Malaysia), Monaco riporta la mente ai vecchi Gp, dove il rischio e l’abilità dei piloti erano in primissimo piano. Ricavato utilizzando le strade del centro cittadino, negli anni questo circuito ha scritto molte pagine memorabili e altrettante drammatiche.

Tre deroghe sono previste nel regolamento della Formula 1 a favore della pista: la distanza da percorrere è di 260 km anziché i canonici 305; l’evento parte dal giovedì anziché dal venerdì; la cerimonia di premiazione è gestita dalla famiglia Grimaldi.

L’anno scorso fu Daniel Ricciardo, alla guida della Red Bull, a trionfare. L’ultimo successo Ferrari è targato Vettel, nel 2017. Il giovane Leclerc giocherà in casa, essendo nato proprio nel Principato di Monaco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.