ELEVEN SPORT NEL CAOS: LEGA PRO E PALLAVOLO PRONTE A PRENDERE PROVVEDIMENTI

Per i tifosi e gli appassionati di calcio e volley, seguire la propria squadra del cuore al tempo del Covid-19 è diventato assai complicato. Oltre alle sempre più scarse possibilità di recarsi negli stadi e nei palasport, di recente anche l’unico servizio streaming disponibile ha fatto cilecca. Eleven Sport, piattaforma licenziataria (tra le altre) della Lega Pro e della Superlega di Volley, per l’ennesima volta non è riuscita a garantire un servizio alle migliaia di utenti che hanno sottoscritto l’abbonamento. Nella giornata di ieri, infatti, sia i tifosi del Modena che della Leo Shoes non sono riusciti a seguire le gesta dei propri beniamini, fatto che ha scatenato un malcontento generale.

Per la seconda volta dall’inizio della SuperLega – dichiara Massimo Righi, presidente della Lega Pallavolo Serie A – il nostro partner ha mancato un collegamento stabile con le dirette dai campi gara. Si sono raggiunti livelli di inaffidabilità tali da indurci a prendere seri provvedimenti nei confronti di Eleven. Non possiamo che scusarci con tutti gli appassionati, proprio nella stagione in cui la Lega e i Club stanno investendo di più in termini di qualità delle produzioni, e per la prossima giornata assicuriamo una soluzione in linea con le aspettative di tutto il mondo del volley”.

Ci siamo attivati immediatamente per avere urgenti e precise risposte anche per il futuro, da parte di Lega Pro l’irritazione è altissima e non ci limiteremo a chiedere semplici spiegazioni” ha affermato invece il presidente della Serie C, Francesco Ghirelli. “Questo episodio mi costringe a chiedere umilmente scusa ai nostri tifosi, faremo tutto ciò che è in nostro potere per consentire di continuare a seguire la propria squadra del cuore. L’impossibilità di far accedere il pubblico allo stadio ci carica di una responsabilità ancora maggiore: assicurare la visione delle partite senza alcuna difficoltà di trasmissione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.