MODENA-PERGOLETTESE, PERNA: “E’ UNA GARA SECCA E CONTERA’ PIU’ LA TESTA CHE LE GAMBE”

In attesa di avere l’ufficialità dello stadio (salvo sorprese sarà il Piola di Novara), ieri nella classica conferenza stampa di metà settimana, ha parlato il capitano canarino Armando Perna. “E’ uno spareggio – ha detto Perna – se siamo arrivati a questo punto è perché siamo due squadre che, una nel girone d’andata e una in quello di ritorno, siamo state sempre davanti. Vuol dire che abbiamo delle qualità entrambi. Sappiamo che è una partita importante, una partita secca dove c’è in palio la promozione e ci stiamo preparando per quello. A contare sarà soprattutto la testa, che è quella che ti fa andare, che ti fa stare concentrato e diminuire gli errori. Credo che in una gara di 90 e passa minuti secca, sarà fondamentale soprattutto quella“.

Il difensore gialloblù ha poi parlato delle due gare di campionato, vinte entrambe dal Modena. “Quelle partite non contano più nulla, siamo arrivati a pari punti e questa è un’altra partita dove ci sarà sicuramente un po’ di timore all’inizio da entrambe le parti, visto che è una partita secca dove tutti i particolari fanno la differenza“.

I giocatori della Pergolettese potrebbe avere ancora più rabbia visto che, nell’ultimo precedente di campionato, si sono sentiti un po’ defraudati: “Penso che anche loro abbiano resettato tutto – spiega il capitano – e si stiano preparando con la massima concentrazione. Parlando con loro in campo, sapevano anche loro che le espulsioni ci stavano e che gli episodi erano stati a loro sfavore ma giusti. Il fatto di chiudere in attacco nonostante la doppia inferiorità numerica sicuramente avrà dato loro forza, come l’ha data a noi vincere lo scontro diretto“.

L’importanza dei tifosi a prescindere dallo stadio in cui si giocherà: “Li abbiamo avuti sempre al nostro fianco per tutta la stagione. Sappiamo che il popolo modenese si fa trascinare dall’entusiasmo, noi siamo stati bravi a riconquistare i tifosi anche se loro non ci avevano mai abbandonato. Il loro sostegno ci darà una grossa mano anche nello spareggio. I cali della squadra nell’ultima mezz’ora nelle gare più recenti? Credo sia una questione più di testa e di caratteristiche della squadra che tende ad abbassarsi un po’ troppo, che non di condizione fisica“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.