MODENA: TRA CAMPO E MERCATO, COME STA LA SQUADRA DI CRESPO IN VISTA DEL CAMPIONATO

Mentre la serie A partirà questo week end, le due squadre della provincia di Modena (Carpi e Sassuolo) saranno impegnate con Napoli e Sampdoria. I neroverdi giocheranno al MAPEI Stadium con i partenopei mentre la squadra che ha stradominato la serie B, l’anno scorso, giocherà a “Marassi” con gli uomini del presidente Ferrero.
La serie B, invece, sarà ai nastri di partenza con qualche giorno di ritardo per gli sviluppi del “Caso Catania”, quindi,la cadetteria inizierà il cinque settembre, in concomitanza con gli impegni della Nazionale maggiore.Il Modena di mister Hernan Crespo saprà contro chi giocherà la gara d’esordio stagionale solo il 25 di questo mese.
Il Modena sta proseguendo il suo cammino di preparazione in vista del “via” del campionato, la squadra canarina dopo aver sostenuto il ritiro di Fanano, è scesa in pianura dove ha continuato gli allenamenti agli ordini dell’ex tecnico della Primavera del Parma. Crespo ha fatto subito capire di che pasta è fatto, ha sottoposto i suoi a dure sedute di allenamento con tanta corsa e tanta palla, come si dice in gergo. Il mercato ha portato molti volti nuovi sotto la Ghirlanda, su tutti il portiere Ivan Provedel ai centrocampisti Giorico, Doninelli e Luca Belingieri. Il “Valdanito” dovrà essere bravo ad amalgamare il gruppo, nelle prime uscite della stagione la squadra ha fatto vedere buone cose, nelle amichevoli in montagna la squadra sembrava solo una lontana parente di quella che ha chiuso il disastroso campionato della passata stagione. La Coppa Italia ha visto i canarini “devastare” il Tuttocuoio per 3-0, sul campo neutro di Santarcangelo di Romagna causa lavori dello stadio Braglia. I canarini hanno vinto contro i toscani allenati da Cristiano Lucarelli con una tripletta del solito Pablo “El Diablo” Granche. Passato il turni, è stata la volta del derby con il Sassuolo. I gialli hanno retto abbastanza bene nel primo tempo, però nella seconda frazione di gara i neroverdi hanno fatto vedere di appartenere ad una categoria superiore, battendo Manfredini due volte con Falcinelli e Floro Flores, risultato finale: 2-0 per la truppa MAPEI e canarini out dalla Coppa Nazionale, lo staff tecnico gialloblù ha potuto trarre spunti interessanti dalla sfida con i “cugini” sassolesi, la squadra ha tenuto bene il campo anche contro una squadra di serie A, soprattutto nel primo tempo i giocatori vestiti di giallo hanno tenuto testa ai colleghi delle ceramiche.
Dopo la sfida di Reggio Emilia, il tecnico modenese si è detto soddisfatto ma ha ribadito che si aspetta ancora molto dal mercato, oltre alle uscite che ci saranno attende almeno due giocatori: una punta che possa fare rifiatare il condottiero Granoche e un centrocampista di qualità.
Parlando di campo, la compagine emiliana continua gli allenamenti allo “Zelocchi” mentre disputerà l’ultima amichevole del pre-campionato sabato 29 agosto a Spezzano contro la Cremonese alle ore 15.

Di Filippo Mattioli