MODENA VOLLEY DEMOLITA DA CIVITANOVA. UFFICIALE TRAVICA

Doveva essere la partita del riscatto, dell’orgoglio di un gruppo di campioni, ma non è stato così. L’Azimut Modena Volley è stata schiantata dalla Lube Civitanova con il risultato di 3-1 (25-20, 25-18, 24-26 e 25-17).

Nei primi due set è stato poco più che un allenamento per i ragazzi di coach Blengini, che non hanno mai dovuto spingere troppo sull’acceleratore, complice anche una prestazione a dir poco inguardabile dei canarini. Il terzo parziale è stato quello più incerto e combattuto, grazie ad un calo di Civitanova, che ha permesso ai gialloblù di sperare di portare il match al tie-break. Speranze che si sono frantumate nel quarto set, davanti ai colpi micidiali degli attaccanti marchigiani.

Sugli scudi lo schiacciatore italo-cubano Juantorena, autore di una gara monstre conclusa con 17 punti (2 muri e 1 ace); ottimo anche l’opposto Sokolov (15) e la coppia di centrali: capitan Stankovic e Candellaro hanno letteralmente mangiato i diretti avversari Holt e Le Roux. Il regista Christenson ha orchestrato al meglio i suoi attaccanti mentre il libero Grebennikov ha difeso l’impossibile. Al momento è difficile trovare una squadra capace di impensierire questa corazzata, che punta dritta verso il traguardo scudetto; ma i play-off sono diversi dalla regular season. Staremo a vedere.

Nelle fila di Modena si salvano in pochi: Rossini e Vettori sono stati i più continui, nell’arco dei 4 set; Ngapeth e Petric hanno faticato molto sia in ricezione che in attacco, concludendo la partita con percentuali basse. Holt e Le Roux poco serviti e incapaci di incidere a muro; Orduna è apparso molto nervoso e impreciso.

Adesso è anche ufficiale: dalla sua pagina Facebook, Modena ha fatto sapere di aver ingaggiato fino a fine stagione l’ex palleggiatore della Nazionale e gialloblù Dragan Travica.

di Mattia Amaduzzi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.