AZIMUT MODENA: MATTINATA AL TOYOTA T MOTOR PER ALCUNI GIOCATORI DELLA SQUADRA

ALCUNI GIOCATORI,CATIA PEDRINI ED ANDREA SARTORETTI HANNO FATTO VISITA AL CONCESSIONARIO,SPONSOR DELLA SQUADRA

Di Filippo Mattioli

Giornata di incontri e sorrisi, quella che hanno passato alcuni giocatori di Azimut Modena Volley: si parla di Earvin e Swan Ngapeth,Santiago “Santi” Orduna e l’americano Maxwell Holt, accompagnati da Catia Pedrini e Andrea Sartoretti. I tifosi potevano scattare selfie con i propri idoli ma è stata anche l’occasione per parlare con gli atleti della supersfida di domani con la Lube alle 18 in un Palapanini completamente esaurito in ogni ordine di posto. “In gara 1 a Macerata – così parlò Ngapethci siamo resi conto che Lube non è una squadra imbattibile. La Champions? Era importantissimo passare il turno”. Il possente numero 9 canarino parla anche di futuro, di allenatori, di papabili per la panchina di Modena. Sul possibile arrivo di Rado Stoytchev non si sbilancia il francese:”Io sinceramente non ci penso, abbiamo ancora da giocare e finire al meglio questa stagione. Proviamo a non pensare al futuro,viviamo il presente. Quando sarà ora di pensare alla prossima stagione lo faremo. Ora è troppo importante per pensare all’anno prossimo, siamo ancora in ballo per il campionato e per la Champions”.

Dopo il francese,ecco Santiago Orduna:” Domani il fattore campo sarà molto importante,sappiamo cosa vuol dire giocare queste partite al Palapanini. Sarà un bellissimo spettacolo. Travica? Lo ringrazio, da quando è arrivato, abbiamo parlato molto ed è sempre stato molto positivo. Lui ci ha dato una grande mano e adesso guardiamo tutti e due al bene di Modena e siamo a disposizione dell’allenatore”.

Maxwell Holt ha parlato a bordo di una auto della casa nipponica mentre la stava provando, riportiamo il video della divertente intervista:

Di

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.