LE PAGELLE DEL MODENA VOLLEY: TUTTE INSUFFICIENZE

Orduna 5: di solito riusciva a sopperire le mancanze tecniche con la carica agonistica; oggi gli è mancata pure quella. Forse spaventato dalla coppia Van de Voorde e Solé non serve quasi mai i suoi centrali, facendo diventare il gioco di Modena molto prevedibile.

Vettori 5: top scorer del match con 16 punti (1 ace); sbaglia molto però sia in attacco che al servizio, mentre a muro e in difesa è totalmente nullo.

Ngapeth 4,5: giornata da dimenticare per il francese: il muro trentino fa buona guardia e lui non riesce a trovare diverse soluzioni. Male pure in ricezione.

Petric 4,5: molto in difficoltà pure il capitano. Ben presto diventa il bersaglio preferito del servizio di Trento; fatica pure in attacco.

Holt 5: non ha ancora smaltito l’infortunio di martedì e si vede. Sbaglia sempre la scelta a muro; si riscatta invece in attacco, le poche volte che viene servito da Orduna.

Le Roux 5,5: il migliore dei suoi. Quando arriva una palla giocabile, lui tende a metterla giù. Presente a muro (3) e al servizio.

Rossini 4: ormai è l’ombra del giocatore determinante della scorsa stagione. Oltre a non saper più ricevere le battute in flot, ora non tiene neanche quelle in salto. E’ quasi sempre posizionato male in difesa.

Massari 5: entra per rinforzare la ricezione che fa acqua da tutte le parti, ma con lui la situazione non migliora.

Tubertini 5: la squadra ha subito un enorme tracollo psicologico. Ora il suo compito principale è quello di recuperare quei giocatori che stanno rendendo al di sotto del loro potenziale. Non condivisibile la scelta di schierare un Holt a mezzo servizio a discapito di un Piano sano.

di Mattia Amaduzzi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.