LE PAGELLE DEL VOLLEY: NGAPETH IN FORMATO “MONSIEUR MAGIQUE”, MALE ROSSINI

Orduna 6: qualche alzata imprecisa, ma l’intesa con Nagpeth è tornata quella di inizio stagione. Quando vuole andare sul sicuro, chiama sempre in causa il suo schiacciatore.

Vettori 6,5: un mezzo passo indietro rispetto a mercoledì. Commette qualche errore di troppo in attacco, mentre la difesa non è proprio il suo forte.

Ngapeth 8: nel momento forse più buio dell’intera stagione, l’asso francese rappresenta la luce della speranza per la sua squadra e per la tifoseria. E’ tornato il giocatore dominate e temuto dalle difese avversarie. Semplicemente devastante.

Petric 7: la serata magica di Ngapeth “oscura” l’ottima prestazione del capitano. Suona la carica a muro (4) e tiene bene in ricezione. E’ tornato ad essere un giocatore solido.

Holt 6: deve ancora riacquistare la sua forma migliore, ma svolge egregiamente il proprio compito.

Le Roux 6,5: riscatta la deludente prestazione con Monza e torna a fare la voce grossa sottorete e dalla line dei 9 metri.

Piano 6: pochi scampoli di gara, ma entra nel tabellino dei marcatori con un muro.

Rossini 5: serata deludente per il “Ministro della Difesa”. La sua ricezione fa acqua da tutte le parti, soprattutto sulle battute in salto flot.

Tubertini 7: ha preso in mano la squadra in un momento terribile e l’ha guidata a due vittorie di fila, esprimendo anche un buon gioco. Tanto di cappello, ma gli esami veri devono ancora arrivare.

di Mattia Amaduzzi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.