LE PAGELLE DEL VOLLEY: VAN GARDEREN SONTUOSO

BRUNO 6,5: il suo gioco è ancora un po’ troppo Ngapeth dipendente ma, a differenza della partita con la Lube, oggi ha trovato certezze maggiori in Van Garderen e Holt.

SABBI 6: meno incisivo e preciso del solito in attacco, con appena un 37% di positività. Riscatta però la sua prova opaca in questo fondamentale con una grande prestazione a muro (4 block vincenti) e in difesa.

NGAPETH 6,5: l’asse con Bruno è tornata solida come un tempo. Il francese ha attaccato da ogni zona del campo, trovando punti incredibili e funambolici. Ha inoltre limitato drasticamente gli errori al servizio.

VAN GARDEREN 7,5: schierato titolare al posto di Urnaut, l’olandese si è messo in mostra con una prova sontuosa in tutti i fondamentali: 18 punti col 60% in attacco e 63% in ricezione.

HOLT 7: l’intesa con Bruno diventa migliore partita dopo partita. Al servizio il centralone americano ha regalato diversi break decisivi alla sua squadra.

MAZZONE 5,5: partito titolare, non ha ancora del tutto smaltito i postumi dell’infortunio, commettendo diversi errori di valutazione a muro, il suo fondamentale migliore.

ROSSINI 6,5: i battitori di Latina picchiano forte, ma lui non si è fatto impensierire. Qualche bel salvataggio anche in difesa.

BOSSI 7: subentra a uno spento Mazzone. La sua intesa con Bruno è già buona e migliore rispetto a quella con il suo connazionale.

STOYTCHEV 7: la squadra ha saputo soffrire, mantenendo sempre un’identità di gioco ben precisa. La ricezione è tornata ai livelli pre Civitanova.

 

LATINA: Sottile 6,5; Starovic 7,5; Savani 7; Maruotti 5; Gitto 6; Rossi 6; Shoji 7; Ischikawa 6,5. All: Di Pinto 6,5

di Mattia Amaduzzi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.