LIU JO NORDMECCANICA, BUON ALLENAMENTO CONTRO BOLZANO

Buon allenamento congiunto per la Liu Jo Nordmeccanica contro Bolzano in preparazione all’avvio del campionato. Per i due coach la partita si apre con una fase di gioco che si può considerare di riscaldamento, in cui dopo ogni punto viene servita una seconda palla diversa a seconda che il primo punto sia stato realizzato dalla squadra in battuta o in ricezione. Per la Liu•Jo Nordmeccanica Modena c’è Heyrman in sestetto assieme a Belien al centro, Petrucci al palleggio, Brakocevic opposto, Ozsoy e Marcon al centro con Leonardi libero. Avvio equilibrato con buone giocate da entrambe le parte, poi Bolzano è più reattiva e precisa ed allunga in maniera decisa fino alla vittoria del set per 25-11.

Superata questa prima fase le due formazioni si misurano su set di gioco classico, in cui le modenesi trovano più ritmo ed anche il gioco scorre più fluido. Petrucci riesce a gestire bene il pallone, alternando il gioco sulle attaccanti esterne con quello al centro, ovviamente quando possibile. In particolare inizia a trovare le sue giocate Brakocevic, ma anche le compagne di squadra non sono da meno. Modena si porta avanti di qualche lunghezza e poi accelera, anche dalla battuta, nel finale chiudendo a proprio favore il parziale 25-18.

Cambiano i posti quattro, con Bianchini e Bosetti dentro, e cambia anche un centro con l’ingresso di Garzaro per Belien nella formazione di coach Micelli. Le bianconere, nonostante il ritorno alla prima formula di gioco, continuano a macinare palloni su palloni al ritmo necessario per mettere in difficoltà l’avversario. Bianchini al servizio trova diversi ace e tante giocate importanti, poi nel finale Modena rallenta, Bolzano accorcia le distanze, ma non va oltre il 25-16 che chiude il set.

Nel quarto set, di nuovo di gioco classico, rientra Belien per Heyrman e c’è spazio anche per Valeriano al posto di Brakocevic, con Bianchini che ‘trasloca’ nel ruolo di opposto. Cambia poco dai parziali precedenti, Modena allunga subito 16-11, poi Bolzano ricuce, ma le bianconere chiudono anche questo parziale a proprio favore 25-20.