MODENA VOLLEY ACADEMY, PARLANO SARTORETTI E CASADEI

Si è svolta questo pomeriggio presso la sala stampa del PalaPanini la conferenza stampa di presentazione della Modena Volley Academy, il progetto che vede protagonista l’ex giocatore gialloblù Alberto Casadei come Responsabile, al suo fianco era presente il Direttore Generale Andrea Sartoretti.

“Abbiamo aperto una campagna abbonamenti che sta avendo numeri straordinari – ha spiegato il Dg  Sartoretti -, a testimonianza del fatto che Modena Volley in questo territorio ha un valore inestimabile, la volontà comune è di tenere duro e tutti i membri della società, giocatori in primis, credono moltissimo in quello che stiamo facendo. L’entusiasmo sta crescendo tantissimo, lo staff tecnico è ambizioso, carico, l’ambiente ha voglia di dimostrare ancora una volta che Modena è unica, qui ci sono persone straordinarie e i risultati arriveranno, sta passando un messaggio chiarissimo, quello che uniti ci si può riuscire. Anche le aziende che ci sostengono credono nel nostro progetto, Modena Volley non si ferma, non ci siamo mai fermati e l’entusiasmo che si è creato è un entusiasmo contagioso. Il progetto Modena Volley è importante e sono molto contento che sia Alberto Casadei a guidarlo, è un percorso cui teniamo tantissimo, crediamo che la nostra società possa essere un ambassador fondamentale per tutto il movimento e siamo certi di poter contare su una rete che si sta sviluppando”.

Queste le parole di Alberto Casadei“Voglio per prima cosa ringraziare la società, siamo sempre rimasti in contatto dopo la mia avventura da giocatore, torno in un ruolo nuovo, un ruolo che mi stimola tantissimo. Il progetto Modena Volley Academy nasce da un’idea del Dg Sartoretti che ho sposato in pieno, un progetto grazie al quale vogliamo andare ad affiliare più squadre possibili del territorio, sono già tante le relazioni avviate in tutta Italia, la prima ufficializzazione è stata fatta con Casarano Volley, ma ne arriveranno tante altre. La volontà è quella di portare le nostre conoscenze e il nostro entusiasmo all’interno delle società che vorranno affiancarci. Credere nel futuro e nei giovani significa per noi credere che, attraverso un processo formativo da affrontare insieme, sia possibile portare avanti un modello sostenibile di sport, in cui i giovani atleti vengano accompagnati sinergicamente nella loro crescita personale e sportiva; il nostro obiettivo è la crescita delle persone prima che dei pallavolisti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.