MODENA VOLLEY MERCATO: DA RAVENNA IL NUOVO OPPOSTO?

Un nome nuovo è stato accostato al Modena Volley. Dopo le dichiarazioni rilasciate qualche giorno fa dalla Presidentessa Catia Pedrini (leggi qui), in queste ore un giovane e promettente giocatore è finito nel mirino della società canarina.

Stiamo parlando di Kamil Rychlicki, opposto classe ’96, uno dei punti di forza di Ravenna quest’anno. Pare che Modena Volley, puntando forte sul giovane lussemburghese, si voglia cautelare nell’attesa di scoprire quale sarà il futuro di Zaytsev.

In questo modo si starebbe percorrendo la seconda strada mostrata dalla Pedrini, ovvero quella di ingaggiare un opposto straniero, sacrificando (purtroppo) un giocatore del calibro di Max Holt. Secondo questo scenario, dunque, la coppia di centrali dovrebbe essere costituita da Mazzone e Anzani. Queste sono ancora tutte supposizioni, perché il destino del Modena Volley dipenderà dalle scelte dello “Zar“.

Intanto, le avversarie della squadra canarina non stanno certo a guardare. Nella giornata di ieri, Trento ha ufficializzato l’acquisto di Klemen Cebulj, che andrà a completare il reparto di schiacciatori insieme a Russell e Kovacevic. Verona sta compiendo una vera e propria rivoluzione: via coach Grbic e il dt Frigoni, e dentro Radostin Stoytchev.

Il tecnino bulgaro si starebbe già occupando del mercato della squadra scaligera, e potrebbe guardare anche in casa del Modena Volley per rinforzare la Calzedonia. Tine Urnaut, infatti, è corteggiato da tante squadre della Superlega: Verona, Monza e Piacenza sono pronte ad offrirgli un ricco contratto.

Milano, dopo Petric, dovrebbe puntare su Jiri Kovar (in uscita dalla Lube Civitanova). Berger è in procinto di andare nella neo promossa Piacenza, che perderà Sabbi, tentato da un ritorno in Cina e corteggiato da Padova. Per sostituirlo la squadra emiliana (che ha confermato l’eterno Fei) cercherà di vincere la corsa a Gabriele Nelli, cercato da mezza Superlega.

MA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.