MODENA VOLLEY MERCATO: LA REAZIONE DELLA LUBE SUL MANCATO ARRIVO DI ZAYTSEV

Dopo il duro comunicato rilasciato nella giornata di ieri dalla Lube Civitanova sull’interruzione della trattativa per portare nelle Marche Ivan Zaytsev (strano che un club si permetta di parlare liberamente di un giocatore ancora sotto contratto con un’altra società rivale), oggi il ds cuciniero Cormio ha deciso di rincarare la dose.

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, il dirigente ha affermato che la trattativa era in piedi fin da aprile, ovvero quando erano in pieno svolgimento i play-off, e che sia stato lo “Zar” a proporsi. Inoltre, Cormio ha ammesso che era tutto fatto, dalla scelta del numero di maglia (il 12), alla casa a Civitanova e l’asilo dei bambini, fino al ricco contratto triennale. La Lube però non avrebbe pagato il buy-out, ma sarebbe stato Zaytsev a svincolarsi per poi approdare alla corte di De Giorgi.

Con l’arrivo di Giani sulla panchina gialloblù, però, le cose sono cambiate. Modena Volley è riuscita a convincere Zaytsev della bontà del progetto, oltre che a far muro sull’eventualità di perdere un giocatore importante come lo “Zar” gratuitamente, dopo avergli fatto firmare un contratto triennale un anno fa.

Aleggia nell’aria la sensazione che la reazione feroce e dura della Lube sia stata un’abile strategia per screditare il giocatore e seminare il panico nell’ambiente modenese. Per altro, la società marchigiana aveva già trovato settimane fa il nuovo opposto (il promettente Kamil Rychlicki), guarda a caso ufficializzato ieri pomeriggio.

Questi comportamenti non sono nuovi dalle parti dell’Eurosuole Forum. Basti pensare in che modo fu portata avanti la trattativa per riportare in Italia Simon, con annessa denuncia da parte del Sada Cruzeiro alla Fivb per i metodi utilizzati dall’atleta e dalla Lube per ottenere il suo cartellino, senza il versamento della clausola rescissoria. Oppure andate a cercare le dichiarazioni del Presidente del Jastrzębski Węgiel, ex squadra di De Giorgi, circa il metodo con cui l’attuale allenatore cuciniero è approdato lo scorso dicembre a Civitanova.

Intanto Modena Volley si gode il suo capitano (a cui verrà rinnovato il contratto), che andrà a formare con Anderson e Bednorz un trio di palla alta potente e atletico, pronto a competere alla pari con gli altri top club.

MA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.