MODENA VOLLEY PAREGGIA LA SERIE: AL PALAPANINI LA LUBE VIENE SCONFITTA 3-1

Con una grande vittoria di carattere e di squadra, l’Azimut Modena pareggia i conti con la Lube Civitanova, riaprendo i giochi nella serie. Il risultato finale recita 3-1 (21-25, 27-25, 25-16 e 34-32); è stata una maratona, con entrambe le formazioni decise a non mollare mai e a lottare su ogni pallone. Rispetto a gara 1, quest’oggi Modena ha giocato con maggiore intensità e il Palapanini sold out ha fatto la differenza.

Soprattutto però è stato determinante l’apporto di quei giocatori che avevano deluso la scorsa settimana: Petric e Vettori hanno chiuso il match rispettivamente con 16 e 14 punti, attaccando con ottime percentuali. Ngapeth invece ha continuato il suo personalissimo show: per lui 23 punti (4 ace) e percentuali mostruose in attacco e ricezione. Anche Holt, Orduna e Rossini sono stati fantastici; l’unico forse che ha un po’ deluso è stato Le Roux, che non è riuscito a incidere in attacco e a muro.

Civitanova è stata martellata al servizio (9 ace subiti) e ha patito la foga e l’aggressività di Modena. Però è venuto a mancare uno dei suoi uomini chiave: Juantorena ha segnato solamente 9 punti, attaccando con il 37%, e subendo 3 murate. Il migliore dei cucinieri è stato l’opposto Sokolov, che ha messo a terra 26 punti (3 muri), attaccando con il 62% di positività.

Ora ci sarà la pausa per permettere a Trento di disputare le semifinali di Coppa Cev, per cui gara 3 nelle Marche si disputerà domenica 9 aprile. Nel frattempo però le due squadre si affronteranno di nuovo mercoledì 5 aprile, sempre al Palapanini, per l’andata dei quarti di Champions. La sfida continua.

di Mattia Amaduzzi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.