MODENA VOLLEY: TERZA SCONFITTA DI FILA E ADDIO CHAMPIONS LEAGUE

Svanisce il sogno delle Final4 di Champions League per l’Azimut Modena Volley. La squadra canarina viene battuta ancora 3-0 (25-21, 25-21 e 25-18) all’Euro Sole Forum contro la Lube Civitanova, incassando così la terza sconfitta consecutiva. I cucinieri approdano in questo modo al prestigioso evento: in semifinale si troveranno davanti Perugia, mentre l’altra sfida sarà tra i campioni in carica dello Zenit Kazan e il Berlino di mister Serniotti.

Il Modena Volley ha fatto troppo poco per poter impensierire la Lube. I vincitori della regular season hanno sfruttato al meglio la pausa di due settimane fa e ora sono pronti per arrivare in fondo in entrambe le competizioni. Inoltre la formazione marchigiana ha recuperato sia mentalmente che fisicamente i suoi giocatori fondamentali: anche stasera Juantorena e Sokolv hanno disputato un match di assoluto livello, facendo la voce grossa in sia in attacco che in battuta, mentre Grebennikov ha dimostrato di essere il miglior libero in circolazione. A Modena invece sono mancati i propri attaccanti: Ngapeth e Petric hanno funzionato a tratti e Vettori ha concluso la partita con solamente 5 punti, tutti in attacco.

Ora per salvare una stagione già compromessa, i ragazzi di coach Tubertini dovranno sputare sangue in gara 4. Dalla loro avranno il “settimo uomo in campo”, ovvero il Palapanini, che sicuramente non farà mancare il suo apporto. Però la Lube, viaggiando sulle ali dell’entusiasmo, non si lascerà scappare di certo l’occasione di chiudere definitivamente la pratica Azimut.

di Mattia Amaduzzi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.