MODENA VOLLEY: VINCE AD AJACCIO DOPO IL KO IN COPPA ITALIA

Torna alla vittoria Modena e lo fa in una serata in cui non aveva altra possibilità. I gialli rientrano dalla Corsica e ora si riposeranno nel turno domenicale.

Ad Ajaccio la Leo Shoes Modena Volley di Andrea Giani scende in campo per i quarti di finale di andata di Coppa Cev con Ajaccio. I gialli partono con la diagonale Christenson-Pinali, in banda Estrada Mazorra e Bednorz, al centro Bossi-Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. Ajaccio risponde con la diagonale Jaumel – Ben Tar, schiacciatori Milivojevic-Truhtchev, al centro Roatta-Bruckert con libero l’austriaco Kroiss.   

Parte forte Modena che trova subito in Bednorz e Mazorra i propri punto di riferimento, Ajaccio prima va in difficoltà poi trova un buon livello di gioco, 12-11. E’ ancora Bednorz lo sbocco preferito da Micah Christenson, il punto a punto è serrato, 18-17. Sul 19-19 coach Giani inserisce Rinaldi per Mazorra, che poi rientra. Sale in cattedra Elia Bossi (per lui 5 punti nel set col 100%) con un grande primo tempo, ma Ajaccio piazza il break, 20-23. Benji e Christenson riportano sotto i gialli, 23-22 e set aperto. Bossi è assoluto protagonista del finale del parziale, 26-25.  E’ Luis Elian Estrada Mazorra (56% in attacco nel parziale) a chiudere il set 28-26.

Il secondo set inizia nel segno di Modena con Rinaldi in campo al posto di Mazorra, Giulio Pinali sigla il 7-5. E’ sempre Bossi la sentenza gialloblù, 13-10 e Modena va. Il muro della Leo Shoes lavora bene, 17-14. Trova un buon ritmo Modena che con un sideout perfetto e un buon contrattacco va sul 20-16. Tommaso Rinaldi si prende la scena e punti fondamentali, Mazzone mette giù l’ultima palla del parziale, Modena chiude 25-21 il set ed è 2-0.

Nel terzo parziale è ancora Rinaldi a partire in posto 4 con Christenson che lo cerca con grande frequenza. Il punto a punto è tiratissimo, 11-12 e pubblico che spinge forte. Mette il break Ajaccio che si porta sul 14-17 con un’ottima gestione del muro/difesa. Sono Rinaldi e Bednorz a riportare sotto Modena, 17-17 e i gialli rialzano la testa. Tommy Rinaldi (per lui a fine match 11 punti col 58%) col muro a tre firma il sorpasso dopo una difesa super di Pinali 18-17. E’ Giulio Pinali a chiudere 25-22 il set e 3-0 il match. Il ritorno si disputerà mercoledì prossimo 4 marzo a porte chiuse al PalaPanini.

Andrea Giani (Coach Leo Shoes Modena): “Sono partite difficili quelle con le squadre francesi, lo sappiamo, loro sbagliano poco e hanno un agonismo molto acceso. Siamo partiti non benissimo, poi abbiamo alzato il livello di gioco, ho fatto alcuni cambi e faccio i complimenti a Rinaldi e a chi è entrato in campo. Dovevamo ripartire dopo la sconfitta in Coppa Italia, volevamo a tutti i costi la vittoria e l’abbiamo portata a casa, ora testa a mercoledì prossimo, dobbiamo fare tanta strada e faremo di tutto per vincere le prossime gare”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.