PALAPANINI, GESTIONE CONFERMATA A MODENA VOLLEY FINO A GIUGNO 2021

Il PalaPanini rimane in gestione per un’altra stagione sportiva, fino al 30 giugno 2021, alla società Modena Volley punto zero. Lo ha stabilito la giunta comunale, su proposta dell’assessora allo Sport Grazia Baracchi, prorogando di un anno, alle stesse condizioni economiche, l’attuale convenzione in scadenza.

In programma per quest’anno c’era un nuovo bando per definire una gestione pluriennale dell’impianto sportivo e, quando è scoppiata l’emergenza Coronavirus, erano proprio in corso gli studi di sostenibilità economica dell’iniziativa per poter avviare il percorso in aprile. La sospensione delle manifestazioni sportive e i problemi organizzativi determinati dall’emergenza, insieme alla crisi economica che ha colpito il settore, hanno reso improbabile in questa fase la partecipazione di operatori a una procedura di evidenza pubblica.

Abbiamo così deciso – spiega l’assessora Baracchi – di garantire la continuità gestionale dell’impianto a servizio e sostegno della squadra, che potrà organizzare la propria partecipazione al prossimo campionato, e per assicurare alla città una gestione corretta e professionale della struttura”.

La proroga della convenzione relativa al PalaPanini, come previsto dalle norme, ha le stesse condizioni economiche e gestionali previste dalla precedente convenzione, comprensivo degli aggiornamenti Istat. In base al periodo preso in considerazione, quindi, si prevede un corrispettivo di gestione di 122 mila euro (iva compresa), mentre per l’utilizzo del bar presente nella struttura il canone sarà di 13 mila e 312 euro. Negli anni scorsi è andato deserto per due volte il bando per l’affidamento della gestione del PalaPapanini per nove anni sulla base delle linee d’indirizzo definite all’unanimità dal Consiglio comunale nel 2018.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.