PERUGIA-MODENA VOLLEY 3-1: BRUTTO PASSO FALSO PER I CANARINI

25-19, muro di Podrascanin su Anderson. Modena ha giocato di fatto un solo parziale (il secondo), i restanti è stata la brutta e fallosa copia di se stessa. Fallita la grande chance di finire il girone d’andata al secondo posto.

24-19, match point di Perugia

23-19, muro di Bednorz su Atanasijevic

23-18, mani out di Bednorz

21-16, muro di Mazzone su Russo

18-11, Christenson sbaglia l’alzata e Lanza non perdona

16-10, due ace consecutivi di Leon

13-9, muro di Bednorz su Atanasijevic

13-8, contrattacco di Perugia con Leon

10-8, ace micidiale di Anderson

8-6, mani out di Anderson

6-5, tap-in di Christenson

5-4, muro di Christenson su Lanza

5-3, primo tempo di Holt

3-2, diagonale di Bednorz

TERZO SET 25-20

25-20, mani out di Lanza. Black out collettivo di Modena che permette a Perugia di tornare in partita.

24-20, Anderson annulla il primo set point

24-19, pallonetto di Atanasijevic

23-19, ace di Bednorz

22-17, Lanza cerca invano le mani del muro

21-15, Podrascanin attacca out

19-13, contrattacco Perugia con Leon

17-12, Anderson spara fuori da posto 4. Perugia allunga

15-12, Lanza attacca out

14-11, pipe di Anderson

13-9, altro ace di Leon

11-9, ace di Leon

9-9, mani out di Mazzone

8-8, muro di Anderson su Leon

8-7, Anderson attacca out

5-5, muro Russo su Zaytsev

3-5, contrattacco Modena con il mani out di Zaytsev

3-4, ace di Bednorz

3-3, mani out di Bednorz

2-2, diagonale di Zaytsev

SECONDO SET 18-25

18-25, mani out di Anderson. Modena gioca da Modena e impatta il match

18-24, set point Modena

18-23, ace di Bednorz

18-21, ace di Leon

16-21, primo tempo di Holt

15-20, ace di Mazzone su Leon

15-19, muro di Bednorz su Atanasijevic

15-17, contrattacco Modena con Bednorz

13-16, free-ball Modena con un diagonale di Bednorz

13-14, errore in attacco di Anderson

10-12, doppio ace di Bednorz

9-9, contrattacco Modena con la pipe di Anderson

8-7, pasticcio di Anderson, che vanifica un ottimo lavoro a muro di Mazzone a Zaytsev

6-6, diagonale di Zaytsev

5-4, muro di Atanasijevic su Anderson

3-4, doppia grande difesa di Rossini e contrattacco di Anderson

1-2, ricostruzione vincente di Modena con Bednorz

0-1, diagonale di Bednorz

PRIMO SET 25-21

25-21, al secondo tentativo Leon mette a terra il pallone decisivo. Una Modena troppo altalenante in questo primo parziale, con un sistema muro-difesa quasi nullo.

24-21, mani out di Zaytsev

24-20, set point Perugia

21-19, parallela di Zaytsev

20-18, ace di Zaytsev

20-17, contrattacco Modena con la pipe di Anderson

18-13, parallela di Anderson da posto 2

16-11, ricostruzione vincente di Modena con Anderson

15-9, mani out di Lanza. Modena troppo fallosa al servizio

12-8, altro attacco vincente di Bednorz

11-7, mani out di Bednorz

10-5, pasticcio nella metà campo gialloblù, ne approfitta Leon

5-4, mani out di Zaytsev

4-3, Lanza attacca out

3-1, ace di Leon

1-1, diagonale di Bednorz

Le squadre stanno facendo il loro ingresso in campo. La partita inizierà a momenti.

Un cordiale saluto amici sportivi da Mattia Amaduzzi, che vi racconterà in diretta la sfida tra Sir Safety Perugia e Leo Shoes Modena Volley.

1 Comment

  1. volley: Perugia-Modena 3-1. In tempi non sospetti ritenni che questa squadra, certamente di buon livello, manca di qualcosa per essere una vincente temuta; poi in singole partite tutto può succedere….In una squadra con tre “martelli” di alto livello mi aspetto che i centrali siano molto concentrati sui muri…bè sono spesso in ritardo, scomposti, fuori traiettoria, non aiutano sui pallonetti e sbagliano anche le battute…secondo me sono il vero punto debole della squadra…poi…il libero è in fase calante già da un paio d’anni, poi certo può fare una super partita…il palleggiatore in questo periodo è spesso impreciso e prevedibile…gli schiacciatori devono SEMPRE fare miracoli e quando fanno solo una partita normale…sono problemi…Anderson bravo …ma in ricezione si può e deve fare meglio…Bednorz bravo ma necessità di continuità…Zaytsev come sempre ci mette l’anima, a volte sbaglia, ma si prende sempre anche colpe non sue…non deve dimostrare nulla, giochi come sa che è molto…Infine la panchina….la userei di più….può anche essere uno stimolo per i titolari, altrimenti se uno gioca sempre e comunque…magari ha meno stimoli. Per esempio in questa partita avrei tolto il palleggiatore ed Holt dopo il primo set….

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.