UFFICIALE, IVAN ZAYTSEV PROLUNGA CON MODENA VOLLEY PER ALTRI DUE ANNI

Era nell’aria da qualche giorno, ma ora è arrivata anche l’ufficialità: Modena Volley ed Ivan Zaytsev hanno deciso di prolungare per altre due stagioni il contratto triennale e il giocatore vestirà la maglia gialloblù sino alla stagione 2022/23 compresa.

“Ivan è arrivato a Modena lo scorso anno accompagnato da grandissime aspettative ed una forte pressione, com’è giusto che sia per un giocatore del suo livelloModena è una piazza “speciale”– spiega il Presidente di Modena Volley Catia Pedrini -, lo ha sottolineato anche coach Andrea Giani nella sua conferenza di presentazione, questo è un luogo in cui il volley viene vissuto in modo viscerale, unico al mondoAbbiamo sempre considerato Ivan un giocatore incedibile, ma è fisiologico che nel primo anno possa emergere qualche incomprensione, vista la poca conoscenza reciproca.  Ci siamo chiariti parlando in modo diretto e trasparente ed è un grande orgoglio poter annunciare che Ivan Zaytsev resterà con noi per le prossime quattro stagioni”.

Queste le parole di Ivan Zaytsev“Sono molto felice di essermi legato a Modena per altre 4 stagioni. Nei giorni scorsi mi sono incontrato con il Presidente Catia Pedrini, abbiamo parlato molto e chiarito insieme ogni incomprensione, normali fatti della vita, grazie al dialogo e alla stima reciproca, mai mancata. Ci siamo reciprocamente confermati la voglia di continuare e prolungare questo nostro rapporto lavorativo e affettivo con la massima fiducia nel futuro. Ringrazio la società, lo staff e tutta la città di Modena, tra poco ripartirò in azzurro, ma già non vedo l’ora di tornare ad indossare in ottobre la maglia gialloblù”.

1 Comment

  1. sono contento che IZ giochi ancora per Modena Volley; i suoi detrattori guardino le statistiche e vedranno che, anche in un’annata se vogliamo non esaltatante,ha un rendimento ben più alto di altri atleti super osannati.
    Il punto è che, secondo me, come letto anche in altri post a quato punto la formazione del prossimo anno sarebbe(?): IZ-Christenson, Bednorz-Anderson-Mazzone-Holt. Quindi in sostanza sarebbe sostituito Urnaut con Anderson: bè ho dei seri dubbi che questo porti una così grande differenza in attacco, credo al contario che questa squadra soffrirà parecchio in ricezione; in sostanza credo che ( ma questo dipende poi anche dalle altre squadre) si piazzerà al 4-5 posto, poi nei playoff si vedrà…. Prevedo un’altra “rifondazione” a fine del prossimo anno. Come dice Giani la differenz apuò anche essere piccola ma ci sono troppi atleti che hanno già passato la linea del massimo rendimento, secodno me. Poi è vero che esite anche la panchina.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.