VOLLEY: LA LEO SHOES VINCE A OSTRAVA E NEI QUARTI DI CEV TROVA L’AJACCIO

La Leo Shoes Modena Volley di Andrea Giani si è imposta 3-1 nella gara di ritorno degli ottavi di finale della Coppa CEV dopo il 3-0 dell’andata contro la squadra ceca di Ostrava. I gialli guidati da un super Elian Estrada Mazorra hanno giocato un match importante che ha visto protagonisti tanti dei giocatori che non hanno trovato spazio durante la stagione sino ad oggi. Alla Sportovni Hala Sareza Modena è partita con la diagonale Christenson-Pinali, in banda Mazorra e Kaliberda, al centro Bossi-Mazzone, libero Rossini. Ostrava ha iniziato la gara con Soltys, Podlesny, Ihnat, Janku, Marcyniak, Sedlacek, e libero Sobczak, allenatore Vaclavik. 

Modena, come detto, ha trovato di nuovo in Elian Estrada Mazorra un trascinatore come nella partita di andata ed è stato proprio il cubano l’assoluto protagonista del primo set vinto 25-19 dai gialli che trovano continuità al servizio e nel muro-difesa, e grazie a un sideout perfetto il parziale si chiude in soli 22’.

Nel secondo set oltre a Mazorra sale in cattedra Giulio Pinali (11 punti totali per lui), il vice Zaytsev attacca con il 60% e il parziale si chiude 25-20. Nel terzo Modena parte forte, ma Ostrava riesce a tenere il punto a punto e a mettere la freccia sino al 22-23 per poi chiudere il set 23-25 con Janku assoluto protagonista.

Il quarto set è tutto nel segno di Modena con un Elian Estrada Mazorra mattatore a muro e in attacco, i gialli arrivano al 17-5 senza lasciare scampo a Ostrava e chiudono il set 25-9 e 3-1 il match.

Ora nei quarti di finale la Leo Shoes Modena incontrerà i corsi dell’Ajaccio, che hanno eliminato i bosniaci del Brcko. L’andata si giocherà in Corsica tra il 25 e 27 febbraio. Ritorno al Palapanini tra il 3 e 5 marzo.

1 Comment

  1. ho letto delle difficoltà per Modena Volley ( e non solo ) a raggiungere Ajaccio. Forse, forse, un’idea potrebbe essere volo da Bologna ad Olbia, poi trasferimento in auto ( a noleggio in aeroporto?)a santa Teresa di Gallura, traghetto per Bonifacio ( circa 50 minuti) e poi Ajaccio.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.