VOLLEY: LEO SHOES SENZA PROBLEMI A SORA, VITTORIA IN TRE SET

La Leo Shoes parte con la diagonale Christenson-Zaytsev, in banda ci sono Denys Kaliberda e Matt Anderson, al centro Bossi-Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. Sora parte con Radke-Miskevich in diagonale principale, Grozdanov-Ferreira in posto 4, Caneschi-Di Martino al centro con Sorgente libero. Parte fortissimo Modena che si porta sull’ 8-5 con un sideout perfetto e un contrattacco incisivo. Non si ferma la Leo Shoes, 16-9 e i gialloblù scappano via. Il primo set si chiude 25-13. Il secondo set è un nuovo monologo gialloblù con Pinali che prende sul 20-15 il posto di Zaytsez. Christenson trova alla grande Bossi e Anderson, Modena non si ferma. Il secondo parziale viene chiuso da un ottimo Kaliberda 25-19, è 2-0. Il terzo set è punto a punto, 8-8 con Sora che alza il ritmo di gioco. Matt Anderson porta avanti i gialli 13-12, poi è ace Daniele Mazzone. E’ Denys Kaliberda a chiudere il set 25-20 e 3-0 il match. La prossima sfida è il quarto di finale con Ravenna di mercoledì sera alle 20,30 al PalaPanini.

Globo Banca Popolare del Frusonate- Leo Shoes Modena 0-3 (13-25, 19-25, 20-25)

Leo Shoes Modena: Anderson 14, Zaytsev 10, Christenson 2, Mazzone 11, Bossi 8, Kaliberda 11, Rossini (L); Pinali 1, Salsi, Estrada 1.Non entrati: Rinaldi, Iannelli (L). Coach: Andrea Giani. 

Globo Banca Popolare del Frusonate: Caneschi 5, Ferreira 13, Grozdanov 8, Miskevich 5, Di Martino, Radke, Sorgente (L); Alfieri, Van Tilburg 5. Non entrati: Fey, Scopelliti, Mauti, Battaglia, Farina. Coach: Maurizio Colucci.

MVP: Matt Anderson (Leo Shoes Modena Volley)

NOTE. Modena errori in battuta 12, ace 6. Sora errori in battuta 10, ace 1. Muro: Modena 8, Sora 3. Ricezione: Modena 56% (37% prf), Sora 35 (16%prf). Attacco: Modena 69%, Sora 46%

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.