ZAYTSEV: “MODENA NON E’ MAI STATA UN RIPIEGO. E’ STATA LA LUBE A CERCARMI”

Si è tenuta stamattina presso la sala stampa del PalaPanini la presentazione della partnership tra Modena Volley e BPER Banca, jersey sponsor della squadra gialloblù. Per l’occasione ha parlato anche Ivan Zaytsev, tornato a Modena dopo l’estate passata in Nazionale.

Sono stati giorni belli – ha ammesso il capitano canarino – non vedevo l’ora di tornare a respirare l’aria di Modena: mi mancava la passione della pallavolo che c’è qui. I ragazzi li ho trovati bene, un po’ cotti. Ci manca un po’ di benzina nel motore per essere pronti all’esordio fra due settimane.

Zaytsev ha cercato di spiegare, dal suo punto di vista, i primi burrascosi giorni di maggio scorso, quando sembrava certo un suo passaggio alla Lube: “Modena non è mai stata considerata un ripiego – ha ribadito l’opposto – quando le parti in causa non parlano è giusto che si facciano delle ipotesi. Noi abbiamo risolto determinati aspetti del mio primo anno a Modena, che non è stato facile. Anche Ngapeth all’inizio ha fatto fatica, e non era idolatrato com’è adesso. Per fortuna questi problemi sono stati risolti. L’arrivo di Anderson? Siamo in pochi a poter giocare in entrambe i ruoli. Il suo arrivo in concomitanza con le mie prestazioni, ha fatto pensare a mille ipotesi. Ma non è assolutamente vero. Ci siamo confrontati col direttore e ogni dubbio è stato fugato. L’importante è che sia stato fatto tutto per il bene di Modena. La Lube? Ci siamo messi d’accordo per il nuovo contratto prima dell’arrivo di Giani e ancor prima dell’addio di Velasco. Anzi mi è dispiaciuto che ci abbia lasciato, ma sono contento di aver lavorato. In teoria esiste la regola che i giocatori sotto contratto non possono parlare con altre società. Io sono stato contatto dalla Lube ma ho risposto di parlare con Modena. Per fortuna si è risolto tutto nel meglio. La discrepanza di date? Il mio contratto è un po’ complicato e ci sono voluti i tempi tecnici necessari“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.