IL MODENA RUGBY PREPARA LA NUOVA STAGIONE

Due giorni in montagna per mettere benzina nel serbatoio, un triangolare per valutare la rosa e provare i nuovi schemi. Ritiro a Montefiorino per il Giacobazzi Modena Rugby, che in questo fine settimana è salito in quota per una due giorni a tutto rugby, conclusa domani, domenica 18 settembre, a Collegarola da un triangolare con Rugby Parma e Highlanders Formigine, con inizio alle ore 16.30.

Abbiamo scelto di fare il ritiro – spiega Ilie Ivanciuc, allenatore del Giacobazzi Modena Rugby – perché pensiamo che sia utile al gruppo, per diversi fattori, non solo sportivo e atletico, ma anche umano. Il ritiro è il modo migliore per passare del tempo insieme, conoscersi anche fuori dal campo, costruire il gruppo”.

E sui test match di domenica aggiunge: “Vogliamo vedere a che punto siamo, valutare la rosa a disposizione, che attualmente è molto ampia. Daremo spazio a tutti i ragazzi. Sono convinto che tutti potranno dare il proprio contributo durante la stagione, se continueranno ad allenarsi con la stessa voglia e la stessa intensità di queste prime settimane. Domenica affronteremo Parma che è una delle grandi favorite del girone: per i ragazzi deve essere uno stimolo in più, vedersela con i migliori ci dirà a che livello siamo“.

Modena Rugby Under 16, inizia la corsa al girone Elite.

È già tempo di impegni ufficiali per l’Under 16 del Modena Rugby 1965. La squadra dei tecnici Federico Freddi, Alberto Calabrese e Florin Tepsanu è attesa dall’esordio nei barrage per l’accesso al girone Elite. I biancoverdeblù giocheranno domenica 18 settembre in trasferta a Livorno con i padroni di casa del Livorno Rugby 1931 (inizio gara alle ore 12.30). Per garantirsi l’accesso diretto all’Elite, l’Under 16 geminiana deve conquistare il primo posto del girone, che oltre ai modenesi e ai livornesi vede presente l’Amatori Rosignano.