RUGBY, IL GIACOBAZZI BATTE ANCHE IL SIENA E CHIUDE L’ANDATA AL SECONDO POSTO

Il Giacobazzi suona la nona e resta in scia del Florentia capolista. A Collegarola il quindici di coach Rovina supera 30-12 il Cus Siena grazie alle mete di Debortoli, Pianigiani (doppietta) e ai calci di Cuoghi, incassando il nono successo in campionato nell’ultima gara del girone d’andata. Più difficile del previsto il compito dei biancoverdeblù, meno brillanti del solito, che in lunghi tratti di gara hanno subito la spinta della mischia toscana.

Rispetto a domenica scorsa Rovina deve fare a meno di Morelli, Covi e Michelini, ma la squadra non sembra risentirne e in avvio di gara il Giacobazzi “trasloca” nella 22 avversaria. L’approccio è buono, Modena comanda il gioco, ma difetta in efficacia: dal piazzato di Cuoghi arrivano gli unici punti. Il Giacobazzi continua a premere e al 21’ sfonda: il Cus Siena perde il possesso da una mischia sui cinque metri e Debortoli è il più svelto ad approfittare della sbavatura. La trasformazione di Cuoghi porta Modena sul 10-0. Dopo la meta il Giacobazzi si rilassa e alla prima occasione il Cus accorcia poco prima della mezz’ora: la mischia biancoverdeblù non arresta la spinta del pacchetto senese e Peruzzi mette la firma sulla prima meta dei suoi. Un campanello d’allarme, che provoca la risposta di Modena. Negli ultimi dieci minuti del primo tempo il Giacobazzi si ributta in avanti, cercando spazi che Siena non concede. Nonostante le difficoltà in fase offensiva, prima del riposo i biancoverdeblù allungano grazie a due calci di punizione del mediano di mischia Andrea Cuoghi.

Dopo un primo tempo non esaltante, si torna in campo sul 16-10 per il Giacobazzi. Anche nella ripresa l’avvio è incoraggiante: il Giacobazzi alza il ritmo e al 9’ Pianigiani conclude in meta un’azione alla mano da manuale. Invece di cercare il colpo del ko, il Modena si ritrae e nella fase centrale del secondo tempo lascia l’iniziativa agli avversari. Al 15’ la situazione si complica dopo il giallo a Parmeggiani e la meta tecnica assegnata a Siena che accorcia la distanza tra le due squadre. Gli ospiti continuano a premere, ma di grosse occasioni non ne crea e, passata la tempesta, il Modena si riorganizza, tornando protagonista negli ultimi dieci minuti di gara. Pianigiani, questa volta da posizione centrale, sigla la sua doppietta personale al termine di un’altra bella azione in velocità. C’è ancora tempo per l’esordio in prima squadra del pilone classe 2000 Michael Lutti, non per la quarta meta del Giacobazzi, che vince senza conquistare il punto bonus e rallenta la rincorsa sulla capolista Florentia.

Chiuso il girone di andata, il campionato di serie B si prende due domeniche di sosta: capitan Michelini e compagni torneranno in campo domenica 16 febbraio nella trasferta di Jesi.

Serie B (girone 2), risultati 11° turno: Giacobazzi Modena-Cus Siena 30-12 (4-0), Jesi-UR Capitolina 19-20 (1-4), Lions Amaranto-Rugby Parma 32-19 (5-0), Florentia-Imola 48-14 (5-0), Highlanders Formigine-Livorno 5-36 (0-5). Riposa: Amatori Valorugby.

Classifica: Florentia 49, Giacobazzi Modena 41, Livorno 39, Amatori Valorugby 30, Jesi, UR Capitolina 24, Lions Amaranto 23, Rugby Parma 20, Cus Siena 16, Imola* 7, Highlanders Formigine* 1. *Partite in meno.

Prossima giornata, 12° turno (16/02/2020): Rugby Jesi-Giacobazzi Modena, Florentia-Rugby Parma, Lions Amaranto-UR Capitolina, Amatori Valorugby-Cus Siena, Imola-Livorno. Riposa: Highlanders Formigine.

(Foto di Sara Bonfiglioli)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.