RUGBY: IL GIACOBAZZI INIZIA CON IL PIEDE GIUSTO, BATTUTO LO JESI

Cinque punti incassati e una vittoria senza discussioni per cominciare bene il campionato. Esordio vincente per coach Andrea Rovina sulla panchina del Giacobazzi Modena Rugby. Davanti ai tanti tifosi che hanno riempito la tribuna di Collegarola, i biancoverdeblù hanno battuto 31-10 il Rugby Jesi e aperto nel migliore dei modi la propria stagione.

Un XV di partenza giovanissimo quello schierato in partenza da coach Rovina, con una media d’età di soli 23 anni, che scaccia la pressione dell’esordio casalingo andando in meta dopo un minuto e mezzo con Esposito, che sfrutta la percussione centrale di Covi e realizza la prima marcatura stagionale del Giacobazzi. Lo stesso Esposito non sbaglia dalla piazzola e fa 7-0. Nel primo tempo Jesi è vivace e ci prova: al 7’ l’apertura Santarelli accorcia su calcio di punizione. Modena risponde al 15’: Trotta arriva fino all’area di meta senza riuscire a schiacciare, ma il possesso resta modenese ed è Cojocari a mettere la firma sulla seconda meta del match. L’impressione è che Modena sia padrone del campo e del suo destino, ma alla prima sbavatura difensiva cade sotto la spinta della mischia ospite: la meta di Santini e la trasformazione di Santarelli sembrano riaprire i giochi. Non sarà così: alla mezz’ora l’apertura Silvestri, a fine incontro premiato  come uomo partita, da direttore d’orchestra si trasforma in solista, la difesa jesina non intuisce la giocata e viene infilata dal numero 10. Esposito converte la meta e porta i suoi sul 19-10.

Nella ripresa ci si aspetta la reazione dei marchigiani, ma è ancora Modena a fare la partita e dopo soli 4 minuti Trotta capitalizza un banale errore in copertura di Jesi e segna la meta del punto bonus. Forte del 24-10 e del poker di mete il Giacobazzi cala i giri del motore, senza tuttavia rischiare alcunché. Rovina pesca dalla panchina: fanno il loro esordio in prima squadra Andrea Cuoghi e Andrea Debortoli, due talenti provenienti dall’Under 18, rispettivamente classe 2002 e 2000. Nel finale il Giacobazzi torna a farsi pericoloso, ma qualche errore individuale di troppo non permette di raggiungere il pokerissimo fino al 73’, quando la meta la confezionano gli ultimi arrivati: Debortoli trova il varco giusto per affondare la difesa jesina e Cuoghi centra i pali per il 31-10 finale.

Domenica prossima prima trasferta stagionale per il XB di coach Rovina, atteso a Livorno dalla sfida coi Lions Amaranto.

Serie B (girone 2), risultati 1° turno: Giacobazzi Modena-Jesi 31-10 (5-0), Rugby Parma-Florentia 19-20 (1-4), UR Capitolina-Lions Amaranto 10-13 (1-4), Cus Siena-Valorugby Emilia B 17-16 (4-1), Livorno-Imola 49-17 (5-0).

Classifica: Livorno, Giacobazzi Modena 5, Lions Amaranto, Florentia, Cus Siena 4, UR Capitolina, Rugby Parma, Valorugby Emilia B 1, Highlanders Formigine*, Jesi, Imola 0. *Una gara in meno.   

Prossima giornata, 2° turno (27/10/2019): Lions Amaranto-Giacobazzi Modena Rugby, Jesi-Rugby Parma,Florentia-UR Capitolina, Highlanders Formigine-Cus Siena, Valorugby Emilia B-Livorno.

Cadetta. Largo successo al debutto per la seconda squadra del Giacobazzi di coach Ivanciuc, che a Collegarola supera 40-0 il Rugby Guastalla.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.