RUGBY, UN GRINTOSO GIACOBAZZI RIMONTA E BATTE PARMA

Prima lo spavento, poi la grande gioia: il Giacobazzi conquista il “classico” con la Rugby Parma all’ultimo respiro, centrando il quinto successo in campionato. A Collegarola, su un campo reso pesante dalla neve sciolta, la squadra di coach Rovina vince 21-20 in rimonta dopo una prova di grande carattere e mantiene il secondo posto in classifica.

Eppure la domenica biancoverdeblù è cominciata in modo orribile: due errori in quattro minuti e gli ospiti scappano sul 12-0 grazie alle mete di Modoni e Slavitz (trasformata da Zanichelli). Dopo la sbandata iniziale, il Giacobazzi si riprende e dal 10’ comincia a stazionare stabilmente nella metà campo avversaria. Il possesso passa stabilmente nelle mani di capitan Michelini e compagni, ma di grosse occasioni per accorciare non se ne contano e quelle che costruiscono vengono sprecate, per errori tecnici o di scelta. Inevitabile che nel 12-0 che chiude il primo tempo ci sia più di un rimpianto per i modenesi.

La ripresa comincia sotto i peggiori auspici: prima Pedrielli è costretto ad uscire per infortunio, sostituito da Silvestri, poi il calcio piazzato di Michelini da 40 metri centra il palo, mentre l’estremo ducale Zanichelli allunga per i suoi sempre dalla piazzola. Rovina prova a invertire la rotta dando fiducia agli uomini in panchina: in mediana entra Cuoghi e in prima linea spazio a Morelli. Il Giacobazzi cambia ritmo e la partita gira: al 56’ Trotta buca la difesa ospite e riduce le distanze (meta trasformata da Michelini). Al 62’, nell’unica azione del secondo tempo, la Rugby Parma trova il tris con Castagnoli, ma Modena risponde subito: intercetto di Silvestri e meta sotto i pali. La trasformazione di Michelini porta i geminiani sotto break con un quarto d’ora ancora da giocare. Si resta nella 22 ospite, il Giacobazzi assalta, il Parma si difende e sembra avere la meglio fino all’invenzione di Cuoghi, autore della giocata decisiva: il giovane mediano di mischia raccoglie l’ovale, elude la linea difensiva ducale fintando il passaggio e trova lo spazio per entrare in area di meta. Michelini non sbaglia la trasformazione e completa il sorpasso.

Al fischio finale i tifosi esultano con la squadra di coach Rovina: si chiude in festa l’ultima gara interna del 2019, ma per garantirsi un buon Natale il Giacobazzi deve vincere anche domenica prossima in casa dell’Imola.  

Serie B (girone 2), risultati 7° turno: Giacobazzi Modena-Rugby Parma 21-20 (4-1), Jesi-Florentia 13-26 (0-5), Livorno-UR Capitolina 32-25 (5-2), Amatori Valorugby-Lions Amaranto 38-6 (5-0). Rinviata Highlanders Formigine-Imola. Riposa: Cus Siena.

Classifica: Florentia 34, Giacobazzi Modena*, Livorno* 23, Jesi 18, Amatori Valorugby 16, Cus Siena* 15, Lions Amaranto, UR Capitolina* 14, Rugby Parma* 10, Imola** 3, Highlanders Formigine** 0. *Partite in meno.

Prossima giornata, 8° turno (22/12/2019): Imola-Giacobazzi Modena, Livorno-Jesi, Rugby Parma-Cus Siena, UR Capitolina-Amatori Valorugby, Florentia-Highlanders Formigine. Riposa: Lions Amaranto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.