BASKET: CASTELFRANCO LOTTA FINO ALL’ULTIMO, MA AD IMPORSI E’ LA REBASKET

L’Ottica Amidei lotta e combatte, tiene la testa avanti per larghi tratti del match, ma si ferma a pochi metri dal traguardo, quando Castagnaro e Defant su tutti iniziano a far valere esperienza e classe. Avvio fulminante dei biancoverdi, con un 0-7 confezionato in poco meno di 3 minuti che costringe subito coach Casoli al timeout. La sospensione voluta dai reggiani funge da sabbia negli ingranaggi castelfranchesi, infatti Rebasket confeziona un controparziale di 9-0, appoggiandosi sul totem Pezzi, abile a sfruttare centimetri e chili a centro area. In tutto il resto del quarto, la Ottica Amidei manda a referto solo altri 3 punti e il tabellone alla prima
sirena segna il 15-10 casalingo. Nel secondo quarto il ranocchio biancoverde si trasforma in principe, la difesa funziona, concede facili transizioni offensive opportunamente sfruttate dai ragazzi di coach Landini, che mettono in saccoccia un 15-0 che li porta sul 15-25 al 14’. Il vantaggio dell’Ottica Amidei rimarrà pressochè immutato, fino alla sirena di metà partita, con i reggiani che rimangono aggrappati al match solamente grazie ai viaggi in lunetta, in particolare di Defant.

Castelfranco avanti 28-35 all’intervallo. Il principe torna ranocchio nel terzo quarto, in un attimo si torna sul 38 pari, in quanto l’Ottica Amidei smette di essere efficace e di prendere iniziativa in attacco, lasciando tiri aperti a giocatori come Defant e Castagnaro, che iniziano a salire di colpi. Coach Landini chiama time out, riorganizza i suoi ragazzi e gli effetti si vedono, i biancoverdi tornano a +5 (38-43 al 26’) per poi concludere il quarto in vantaggio 45-47. Castagnaro fa valere l’esperienza e l’aver giocato in categorie superiori e da solo crea il break di 5-0 che da il primo vantaggio ai reggiani (54-49 al 33’). L’attacco dell’Ottica Amidei è piuttosto sterile, nonostante la difesa regga bene. Si arriva in volata ai minuti finali: +4

Rebasket al 39’ (58-54), 2 tiri liberi per Vannini che fa 1 su 2, sul ribaltamento di fronte Pezzi riceve profondo in area e appoggia il +5, scambio di 2 su 2 dalla lunetta fra Zucchini e Barazzoni e la partita termina 62-57. Adesso testa al prossimo turno quando alle ore 18:00 al “PalaReggiani” arrivera’ l’Atletico Borgo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.