LE PAGELLE DEL VOLLEY: VETTORI E GREBENNIKOV GLI UNICI A SALVARSI

Foto Modena Volley

CHRISTENSON 5,5: parte lottando su tutti i palloni come un leone. Poi, come il resto della squadra, si spegne, sbagliando diverse alzate nelle rigiocate.

VETTORI 6,5: l’ultimo a mollare tra le fila dei canarini. Prova a scuotere i compagni con attacchi precisi e potenti, ma ben presto il muro perugino gli prende le misure, disinnescandolo.

PETRIC 5: in partite così importanti ci si aspettava molto di più da un giocatore come lui. Sbaglia quasi tutto.

LAVIA 4,5: a Perugia è sceso in campo il gemello malvagio di quello ammirato al Palapanini. Da rivedere l’atteggiamento rinunciatario nel golden set, quando stava girando tutto male.

STANKOVIC 5: non trova l’intesa giusta con Christenson, e questo di per sé è l’aspetto più preoccupante della serata.

MAZZONE 5,5: prova a smarcarsi con qualche bel primo tempo, ma dall’altra parte della rete Ricci è un muro invalicabile.

GREBENNIKOV 6,5: cerca di reggere la retroguardia con qualche bella difesa, che spesso però i compagni non riescono a concretizzare.

KARLITZEK 5: non riesce ad incidere né al servizio, né quando rimane in campo al posto di Petric.

RINALDI SV: viene gettato nella mischia un po’ a casaccio ma, per sua fortuna, rivede il campo dopo tanto tempo.

MA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.